Infiammazione gengivale durante la gravidanza

Durante la gravidanza nell’organismo avvengono dei mutamenti ormonali. Per l’aumentata produzione di estrogeno e progesterone (ormoni sessuali), aumenta il flusso sanguigno dei tessuti. Le gengive si gonfiano, ne aumenta la reazione sui batteri della placca e del tartaro. La causa del problema non è l’aumentato livello ormonale, ma la presenza della placca e del tartaro. Incontriamo spesso gengive gonfie, arrossate, emofiliche durante tutta la durata della gravidanza, ma l’infiammazione gengivale caratterizza il primo e il secondo trimestre.

201708111656

È molto importante l’adeguata igiene orale e il trattamento professionale di prevenzione durante la gravidanza (e naturalmente anche dopo).
Se è possibile, dobbiamo lavare i denti dopo ogni pasto, ma almeno due volte il giorno: di mattina e prima di coricarsi. Mai dobbiamo saltare il lavaggio serale, poiché di notte la salivazione si diminuisce, manca il lavaggio dei denti e la neutralizzazione del pH acido. Di sera usi sempre anche il filo interdentale. Con il filo interdentale è possibile pulire le superfici interdentali dei denti. Se non lo adoperiamo lasciamo la placca sul 40% delle superfici dentali.
Visiti il nostro dentista in modo che possiamo controllare l’efficacia della Sua igiene dentale e che La sottoponiamo al trattamento professionale. Avvisi già la prima volta il nostro dentista del Suo stato pre-maman.
A causa di infiammazione gengivale non curata può svilupparsi la malattia del parodonto (parodontite). La struttura portante dei denti si decompone, i denti si allentano e col tempo cadono.
I risultati di ricerche scientifiche dimostrano che la malattia del parodonto della madre può causare parti prematuri. Le madri sofferenti di parodontite hanno il rischio del parto prematuro tre volte superiore rispetto alle madri dalle gengive sane. Quasi ogni donna gravida soffre della forma più leggera delle malattie del parodonto, dell’infiammazione gengivale per cui è importante il controllo delle donne gravide.

Trattamento dentistico
L’ideale sarebbe se le gravide o le madri in allattamento non dovessero avere bisogno di alcuna cura dentistica. Fa eccezione solo il regolare controllo dentistico che deve essere continuato anche durante la gravidanza.
La preghiamo di informare il nostro dentista del fatto della gravidanza (anche se c’è solo l’eventualità della gravidanza), poiché in questi casi dobbiamo tener conto di diversi fattori durante il trattamento.
Il trattamento dentistico è fattibile in sicurezza anche durante la gravidanza, il secondo trimestre potrebbe essere il periodo migliore. Nel primo trimestre, se c’è la possibilità non facciamo alcun intervento, poiché in questo periodo si sviluppa l’embrione, si formano i suoi organi, quindi bisogna portare a zero gli eventuali danni al feto. Nell’ultimo trimestre invece minimizziamo i trattamenti dentistici per evitare i parti prematuri. Rinviamo dopo parto ogni trattamento che non abbia bisogno di cure immediate. Naturalmente possiamo fare gli interventi d’urgenza dopo aver considerato a fondo i rischi e i vantaggi!

Anestesia
La soluzione anestetizzante – Lidocaina al 2% – usata in genere, è utilizzabile anche da donne incinte, non danneggia il feto.
L’anestesia totale non è consigliata durante la gravidanza (strumenti dentista).

Trattamento in posizione supina
La poltrona è inclinata in dietro solo in funzione della Sua comodità, sappiamo che con il pancione non è piacevole stare in posizione supina.

Radiografia
Le apparecchiature radiologiche moderne emettono radiazioni minime, ma nonostante ciò non consigliamo la radiografia, specialmente nel primo trimestre.
Facciamo la lastra radiologica solo in caso se soffre di mal di denti atroce e ha bisogno di un intervento d’urgenza. In questi casi occorre un trattamento perfetto altrimenti possono sorgere complicanze più gravi.
Se è già incinta o stanno solo progettando un figlio, visiti il nostro studio in modo che i nostri medici specialisti Le forniscano i consigli necessari riguardo all’igiene orale e che possano fare i necessari trattamenti professionali di prevenzione (rimozione del tartaro) per la Sua salute e quella del feto (lampade fotopolimerizzazione Odontoiatria)!

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.